Votazioni aperte dal 3 Dicembre
  • Crediti

    tratto da “Kobane Calling” di Zerocalcare edito da BAO Publishing
    un progetto di Cristina Poccardi e Nicola Zavagli
    da un’idea di Emanuele Vietina

    adattamento e regia di Nicola Zavagli
    direzione artistica Beatrice Visibelli

    con Massimiliano Aceti, Luigi Biava, Fabio Cavalieri, Francesco Giordano, Carlotta Mangione, Alessandro Marmorini, Davide Paciolla, Lorenzo Parrotto, Cristina Poccardi, Marcello Sbigoli
    e i giovani attori della Compagnia Teatri d’Imbarco

    musiche originali di Mirko Fabbreschi
    maschere Laura Bertelloni
    video design Cosimo Lorenzo Pancini

    produzione Lucca Comics&Games e Teatri d’Imbarco
    in collaborazione con BAO Publishing
    graphic novel theatre è un progetto di Lucca Crea a cura di Cristina Poccardi e Nicola Zavagli
    organizzazione Cristian Palmi
    distribuzione e progetti collaterali Antonella Moretti

È vocazione del cartellone “Altri percorsi” dare spazio alla drammaturgia contemporanea, all’innovazione e alla contaminazione di linguaggi: ecco allora che nella Stagione 2019-2020, è stato scelto un nuovo ambito di indagine, in cui i codici del palcoscenico si armonizzano all’universo, carico di possibilità e fantasia, del fumetto.

PREZZO DEI BIGLIETTI

Platea A Interi € 25 | Ridotti € 22 | 2★

Platea B-C Interi € 16 | Ridotti € 14 | 1★

 

Prenotazioni stelle 8/10 h. 10.00

Vendita biglietti 10/10 h. 10.00

Martedì 3 Dicembre
20:30

È il celebre fumetto di Zerocalcare, con oltre centomila copie vendute solo in Italia, a giungere in scena dando vita a un atipico documentario teatrale, poetico e al contempo comicissimo. “Kobane Calling On Stage” è il resoconto del viaggio di un gruppo di giovani volontari partiti per la città simbolo della resistenza curda, con l’intento di portare aiuti umanitari e stilare una cronaca alternativa della situazione siriana. Adattato e diretto dal regista e drammaturgo Nicola Zavagli – che da anni persegue con l'attrice Beatrice Visibelli e la compagnia Teatri d’Imbarco un teatro popolare d'arte civile – “Kobane Calling on Stage” non spettacolarizza la guerra, ma racconta con spietata leggerezza la verità brutale di un conflitto troppo spesso dimenticato, cercando pericolosamente di mantenersi in bilico tra narrazione del nostro tempo e immaginario fumettistico. In scena, a dar vita a questa entusiasmante ed inedita opera corale, i talentuosi Massimiliano Aceti, Luigi Biava, Fabio Cavalieri, Francesco Giordano, Carlotta Mangione, Alessandro Marmorini, Davide Paciolla, Lorenzo Parrotto, Cristina Poccardi, Marcello Sbigoli, affiancati dai giovani attori della compagnia Teatri d’Imbarco.

In una scenografia che sorprende attraverso emozionanti effetti visivi, lo spettacolo ripercorre il viaggio che ha portato l'autore al confine tra la Turchia e la Siria a pochi chilometri dalla città assediata di Kobanê, che si opponeva alle forze dello Stato Islamico. Zerocalcare, pseudonimo di Michele Rech, è il fumettista italiano contemporaneo di maggior successo e più letto e tradotto all’estero. Dal suo blog ha conquistato il pubblico ed i giovani in particolar modo prima in Rete e poi sbarcando in libreria: il suo linguaggio è ricco di autoironia e citazioni, e mai può mancare l’Armadillo, personificazione della coscienza dell’autore.

Accolto con grande attenzione e ammirazione lo spettacolo ha ottenuto il plauso della stampa: menzioniamo fra i molti, il quotidiano La Repubblica il cui critico ha osservato «“Kobane Calling on Stage” non è solo un atto d’amore del teatro al mondo poetico e comico di Zerocalcare ma anche un atto di solidarietà a chi ogni giorno, in Siria, mette a rischio la propria vita nella guerra contro l’Isis».

Acquista i biglietti
Data
martedì
03
dicembre

Orario
20:30
Potrebbero interessarti...
PROPRIETÀ E ATTO
  • 14 - 19 Gen 2020
  • Sala Bartoli
SCOPRI
CITA A CIEGAS
  • 8 - 12 Gen 2020
  • Sala Assicurazioni Generali
SCOPRI
PERLASCA. IL CORAGGIO DI DIRE NO
  • 15 Gen 2020
  • Sala Assicurazioni Generali
SCOPRI
Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter