Votazioni aperte dal 23 Dicembre
  • Crediti

    Balletto in due atti
    musiche di Pyotr Ilyich Tchaikovsky
    coreografie di Marius Petipa e Lev Ivanov
    libretto di Marius Petipa e Vasili Vainonen
    basato sulla fiaba di E.T.A. Hoffmann

    direzione artistica Evgeniya Bespalova

    scenografie Russian Classical Ballet

    costumi Evgeniya Bespalova

    produzione Russian Classical Ballet
    tour italiano a cura di MG Distribuzione

C’è una festa sul palcoscenico del Politeama Rossetti: è la Vigilia di Natale a casa della piccola Clara e di sua madre, che la attornia di ogni attenzione. Fra gli ospiti c’è il misterioso costruttore di giocattoli e orologiaio Drosselmeier: è un po’ mago e incanta tutti con un dono, una straordinaria bambola meccanica che sembra avere vita. Per Clara invece porta un piccolo schiaccianoci a forma di soldatino; la ragazzina lo accetta anche se non è bello, e ascolta le raccomandazioni dell’anziano signore: «Abbine cura!».

PREZZO DEI BIGLIETTI

Platea A-B Interi € 39 | Ridotti € 35 | Under16 € 20 | 3★

Platea C Interi € 31 | Ridotti € 29 | Under16 € 17 | 2★

I galleria Interi € 27 | Ridotti € 24 | Under16 € 15 | 2★

II galleria Interi € 23 | Economici € 15 | Under16 € 13 | 1★

 

Prenotazioni stelle 22/10 h. 10.00

Vendita biglietti 24/10 h. 10.00

Lunedì 23 Dicembre
20:30

Quando alla fine della festa Clara si addormenta nel salone, accade qualcosa di molto strano a lei e al suo nuovo giocattolo: come in sogno, lo schiaccianoci diviene un coraggioso soldato che difende la sua giovane amica dal Re dei Topi. Ma anche Clara affronta le sue paure e partecipa alla battaglia, aiutando lo schiaccianoci. Così l’incantesimo si rompe e il piccolo soldatino appare come un principe che conduce Clara in un viaggio fatato, mentre fuori cadono fiocchi di neve e il mondo della ragazzina si riempie di visioni deliziose, che farebbero la gioia di tutti i bambini. La favola di E.T.A. Hoffmann,riadattata per la scena e musicata splendidamente da Piotr Ilič Čiaikovskij ritorna in forma di balletto – forse il più amato delrepertorio tardo-romantico – a illuminare il periodo natalizio. Una delicata e amata tradizione per lo Stabile regionale che con questa proposta si popola, nella platea, di piccole aspiranti ballerine ma anche di appassionati di danza, che nell’esecuzione del Russian Classical Ballet riconoscono l’alta qualità e il rigore delle più prestigiose scuole di danza russe. Sulla classica coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov, infatti, si muove una com- pagnia di danza di livello, fondata nel 2005 a Mosca da Evgeniya Bespalova che tuttora la dirige: il corpo di ballo e i solisti, pro- vengono dalle principali compagnie e scuole russe (Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Perm), cosicché all’interno dell’ensem- ble, preparazione accademica ed esperienze internazionali si sposano con la forza espressiva e interpretativa di talenti emergenti nel panorama della danza classica moscovita.

Il Balletto di Mosca - Russian Classical Ballet nasce con il preci- so intento di conservare integralmente la tradizione del balletto classico russo: ecco allora che assistere a un loro spettacolo diviene un’interessante occasione per conoscere il grande repertorio nella maniera più pura, sia sul piano della coreografia e dell’esecuzione che attraverso un allestimento accurato, tradizionale e ricco di preziosi costumi.

Potrebbero interessarti...
GERSHWIN SUITE/SCHUBERT FRAMES
  • 14 Gen 2020
  • Sala Assicurazioni Generali
SCOPRI
HUBBARD STREET DANCE CHICAGO
  • 2 Mar 2020
  • Sala Assicurazioni Generali
SCOPRI
Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter