7 SPOSE PER 7 FRATELLI


Votazioni aperte

Hai votato

Grazie!

Attenzione!

Per votare devi accedere all'area privata

  • Crediti

    libretto di Lawrence Kasha & David Landay
    liriche di Johnny Mercer
    canzoni aggiunte di Al Kasha e Joel Hirschhorn

    traduzione di Michele Renzullo

    regia e coreografia di Luciano Cannito

    con Diana del Bufalo e BAZ
    e con 22 interpreti (danzatori, cantanti, attori)

    scene di Italo Grassi

    costumi di Silvia Aymonino

    musica di Gene De Paul
    direzione musicale Peppe Vessicchio

    produzione FDF Entertainment, Roma City Musical, Art Village

È un grande classico del repertorio del teatro musicale “Sette spose per sette fratelli”,  che oltre ad essere diventato un celeberrimo e intramontabile film, è uno spettacolo che coniuga una storia romantica, edificante e divertente ad una partitura trascinante che ispira da sempre irresistibili numeri di danza. Un corposo e ottimo cast diretto da Luciano Cannito, ne sarà interprete e trasporterà il pubblico - anche grazie ad un allestimento ricco di costumi e belle soluzioni scenografiche - nell’Oregon di metà Ottocento.

Clicca qui per l'acquisto con l'abbonamento libero/stelle

Clicca qui per l'acquisto sul sito Vivaticket

Clicca qui per l'acquisto sul sito Ticketone

PREZZO DEI BIGLIETTI

Platea A-B Interi € 49 | Ridotti € 45 | 4★

Platea C Interi € 43 | Ridotti € 38 | 3★

Prima galleria Interi € 38 | Ridotti € 34 | 3★

Seconda galleria Interi € 30 | Ridotti € 26 | 2★

Loggione € 18 | 1★

 

Prenotazioni stelle 11/10 h. 10.00

Vendita biglietti 13/10 h. 10.00

Venerdì 18 Novembre
20:30
Sabato 19 Novembre
16:00
Sabato 19 Novembre
20:30
Domenica 20 Novembre
16:00

Gli spettatori saranno così coinvolti nelle avventure di Adamo Pontipee, primo di sette fratelli tutti maschi e tutti impegnati a lavorare in montagna, dove posseggono una grande fattoria. Adamo - cui non fa difetto un carattere forte e risoluto - decide un bel giorno di scendere al villaggio con l’intento moglie: incontra e corteggia la dolce Milly, ammaliato  soprattutto dalle sue doti di cuoca… La ragazza accetta di sposarlo e sogna una deliziosa vita a due fra i monti. Raggiunta la fattoria, però, Molly scopre amaramente che non le si prospetta un ménage “cuore a cuore” con il neomarito, ma che dovrà gestire la casa e gli altri sei fratelli montanari, tutti rissosi e piuttosto “rustici”. Dopo il primo momento di rabbia la donna si impegna nel nuovo compito e sotto la scorza da “duri” dei suoi cognati - fra canzoni deliziose, acrobazie e danze scatenate - scopre e riesce a portarne in luce il lato galante e attraente… E la vita nella fattoria inizia presto prendere una nuova piega, carica di sorprese.

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter