HARLEM GOSPEL CHOIR
With a special tribute to Nina Simone


Votazioni aperte dal 23 Dicembre
  • Crediti

    evento organizzato da VignaPR e AND Production
    in collaborazione con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

Composto dalle migliori voci di Harlem e New York City e diretto da Allen Bailey, l’Harlem Gospel Choir vanta di essere uno dei più famosi e il più longevo fra i cori gospel d’America. Nei più di venticinque anni di carriera, che lo hanno portato ad essere apprezzato in tutto il mondo e a collaborare con i maggiori artisti internazionali del calibro di Diana Ross, Bono, The Chieftains, Simple Minds, Live, Sinead O’Connor e i Gorillaz, si è esibito in performance ufficiali per persone di spicco tra le quali due Presidenti degli Stati Uniti (Carter e Obama), la famiglia Reale inglese, Nelson Mandela, i papi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Ha inoltre partecipato ad eventi di risonanza come l’International Broadcast Memorial a Times Square per Michael Jackson e al sessantesimo compleanno di Elton John.

Clicca qui per l'acquisto dei biglietti sul circuito Ticketone

Clicca qui per l'acquisto dei biglietti sul circuito Vivaticket

PREZZO DEI BIGLIETTI

Platea A-B Interi € 43,70 | Ridotti abbonati € 41

Platea C Interi € 37,95 | Ridotti abbonati € 36

I Galleria Interi € 33,35 | Ridotti abbonati € 32

II Galleria Interi € 28,75 | Ridotti abbonati € 27

Loggione Interi € 23

 

Vendita biglietti 20/10 h. 10.00
I biglietti sono in vendita online su Ticketone.it, Vivaticket.it, nei punti vendita autorizzati e presso le biglietterie del Teatro Rossetti. 

Venerdì 23 Dicembre
21:00

Raccogliendo durante le loro esibizioni fondi da devolvere in opere di bene, gli Harlem Gospel Choir incarnano lo spirito del Vangelo americano, cantano la loro fede in un’esplosione di gioia contagiosa accompagnandosi talvolta con movimenti di ballo. Le loro armoniose canzoni d’amore, di speranza e di ispirazione, toccheranno in profondità l’anima degli spettatori con un repertorio molto vario che spazia dai brani gospel tradizionali e contemporanei a quelli jazz e blues. Tra i loro cavalli di battaglia non potevano mancare in scaletta grandi classici della musica gospel come “Oh Happy day” o “Amazing Garace” ma anche splendidi omaggi a stelle della black music come Prince e Steve Wonder.

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter