Valutazioni attive a breve
  • Crediti

    a cura di VignaPR srl

    Repliche: 2

È il più famoso coro gospel al mondo e il primo coro gospel d’America, da più di 30 anni sulle scene.

Hanno cantato per Papa Giovanni Paolo II, Papa Benedetto XVI, per il presidente Obama, il presidente Carter, Nelson Mandela, Elton John e tantissimi altri.

Hanno collaborato con superstar mondiali: da Bono degli U2 a Keith Richards dei Rolling Stones, passando per il maestro Andre Rieu, Diana Ross, Pharrell Williams, Ben Harper ed i Gorillaz.

In Italia a dicembre per uno straordinario tour natalizio nei principali teatri: il 22 dicembre al Rossetti di Trieste l’unico concerto in Friuli Venezia Giulia è già sold out e per questo è stata aggiunta una replica straordinaria il 23 dicembre.

PREZZO DEI BIGLIETTI

Platea A Interi € 36 | Ridotto abbonati € 34

Platea B Interi € 32 | Ridotto abbonati € 30.50

Platea C Interi € 29 | Ridotto abbonati € 27

I Galleria Interi € 24 | Ridotto abbonati € 23

II Galleria Interi € 22 | Ridotto abbonati € 21

Loggione Interi € 16

 

Vendita biglietti dalle ore 10.00 di venerdì 6/10

Vendita biglietti nuova data del 23/12 dalle ore 10.00 di martedì 31/10

Venerdì 22 Dicembre
21:00
Sabato 23 Dicembre
21:00

In pochi giorni dall’annuncio sono andati letteralmente a ruba i biglietti per la prima data (già venduti oltre 1.200), così a grande richiesta l’Harlem Gospel Choir, il più famoso coro gospel del mondo, raddoppia a Trieste annunciando un nuovo concerto al Politeama Rossetti in programma sabato 23 dicembre 2017 (inizio ore 21:00), per il quale i biglietti saranno in vendita a partire dalle ore 10:00 di martedì 31 ottobre alle biglietterie del teatro, online su Vivaticket.it, Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati.

 

Fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, l’Harlem Gospel Choir è il più famoso coro gospel del mondo e uno dei più longevi, formato dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle Chiese Nere di Harlem e di New York che cantano in tutto il mondo condividendo la gioia nella Fede e raccogliendo fondi da devolvere in opere di bene.

 

Scelti anche dagli U2 nel 1988 per il video di “I Still Haven’t found What I’m Looking For”, in oltre 30 anni di grandiosa carriera l’Harlem Gospel Choir ha sempre cercato di oltrepassare le barriere culturali unendo nazioni e persone e condividendo attraverso la propria musica il messaggio di amore, pace e armonia con migliaia di persone di nazioni e culture diverse.

Sono l’unico coro gospel ad essersi esibito per due Papi (Giovanni Paolo II e Benedetto XVI), due Presidenti degli Stati Uniti d’America (Carter e Obama), la Famiglia Reale, Nelson Mandela e in eventi di rilievo mondiale, quali l’International Broadcast Memorial a Times Square per Michael Jackson, il 60° compleanno di Elton John e tantissimi altri. Vere e proprie superstar mondiali hanno voluto inoltre collaborare con loro: da Bono degli U2 a Keith Richards dei Rolling Stones, dal Maestro Andre Rieu a Diana Ross, dai The Chieftains a Ben Harper e recentemente con Pharrell Williams.

 

I due concerti in programma a Trieste venerdì 22 e sabato 23 dicembre al Politeama Rossetti di Trieste, unici appuntamenti previsti in Friuli Venezia Giulia, fanno parte del nuovo straordinario tour natalizio che li porterà in Italia a dicembre sui palcoscenici dei principali teatri per cantare i più famosi brani della tradizione gospel, da Oh Happy Day ad Amazing Grace, alternati a brani gospel contemporanei, jazz e blues cercando di unire i popoli e le nazioni, che diventano parte integrante delle loro entusiasmanti performance dal vivo. Gli show saranno inoltre impreziositi da un omaggio alla popstar mondiale Beyoncè.

L’Harlem Gospel Choir si batte, attraverso la propria musica, per creare una migliore comprensione della cultura Afro-Americana e della musica Gospel, cercando di condividere i propri valori e i propri messaggi con migliaia di persone in tutto il mondo.

Profondamente radicata nella storia della schiavitù africana in America, la musica gospel può essere ritrovata lungo il corso del 1700 quando gli schiavi africani portarono la loro eredità musicale africana in America, combinandola con la nuova fede Cristiana. Dalle difficoltà e dalle prove di schiavitù, questa tradizione unica ha cambiato per sempre la musica per come era conosciuta. Blues, Soul e il Rock ‘n’ Roll, tutti hanno origine dal gospel nero.

 

I concerti del 22 e 23 dicembre a Trieste sono organizzati da VignaPR e il Politeama Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Tutte le informazioni sono consultabili sul sito www.vignapr.it e sul sito del teatro www.ilrossetti.it

Acquista i biglietti
Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter