IL ROSSETTI PER 365 GIORNI L'ANNO: 10 PRODUZIONI AL DEBUTTO NEI MESI ESTIVI
  • 10 Giugno 2022
  • Comunicati stampa

“Il Rossetti 365 giorni l’anno: lo Stabile è impegnato in 10 produzioni pronte al debutto estivo. Si parte con “Il mercante di Venezia” di Shakespeare con Franco Branciaroli e una grande compagnia diretta da Paolo Valerio: esordio al Festival Shakespeariano di Verona. E fino a settembre appuntamenti in tutta la regione”.

Mentre si lavora alla creazione della Stagione 2022-2023, con soddisfazione va evidenziato l’imponente impegno produttivo che il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia sviluppa nel corso dell’estate 2022.

Si è già accennato al prestigioso debutto de “Il mercante di Venezia” a Verona, al Festival Shakespeariano (1-2 luglio), che è la prima di dieci produzioni, alcune destinate a rassegne e iniziative site-specific, altre costruite per essere incluse - dopo le anteprime estive - nei regolari cartelloni teatrali.

Il Rossetti dunque non si ferma ed il pubblico può incrociare i suoi spettacoli ed i suoi artisti… per 365 giorni all’anno!

  • durante il Bloomsday a Trieste con la partecipazione di Sergio Rubini e di Ester Galazzi, Andrea Germani, Adriano Giraldi, Maurizio Zacchigna, Maria Grazia Plos, a diverse tappe dell’“Ulisse” (16 giugno dalle 8 del mattino)
  • Alla Sala Bartoli per “Joyce” di e con Mauro Covacich, a cura di Massimo Navone (17, 18, 19 giugno)
  • A Miramare, in collaborazione con il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare per la rassegna “Il Rossetti a Miramare. In una notte così” che raccoglie quattro spettacoli:
  • Concerto beethoveniano con l’Orchestra di Padova e del Veneto nella Sinfonia n.1 e l’Egmont interpretato da Fabrizio Bentivoglio (16 luglio);
  • un rinnovato “Shakespeare in the Park” a cura di Paolo Valerio, con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Zoe Pernici, Maria Grazia Plos e Francesca Boldrin, Alessandro Colombo, Serena Costalunga, Giulio De Santi, Giacomo Faroldi, Radu Murarasu, Alice Lovrinic (danzatrice), Snezana Acinovic (violino), Beatrice Tagliapietra (arpa). (19-31 luglio);
  • il “Varietà en plein air” con i Piccoli di Podrecca per la regia di Barbara Della Polla con la collaborazione di Ennio Guerrato e con i marionettisti Roberta Colacino, Gaia Mencagli e Giada Bigot, Sara Flego, Silvia Ponton (2 - 25 agosto);
  • l’inedito “I segreti dei giardini dell’Arciduca” scritto e diretto da Paola Bonesi con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Maria Grazia Plos e Francesca Boldrin, Alessandro Colombo, Serena Costalunga, Giulio De Santi, Giacomo Faroldi, Radu Murarasu (18 - 28 agosto);
  • Al Mittelfest di Cividale, con il “Progetto Tempesta” con i Piccoli di Podrecca, creazione di Antonio Panzuto (24 luglio)
  • Al Politeama Rossetti con “Rossetti Open” la visita “recitata” da Romina Colbasso attraverso gli spazi segreti e la storia del Politeama (nel mese di luglio)
  • A Udine per la rassegna Festil con “Pasolini/Pound. Odi et amo” scritto e diretto da Leonardo Petrillo e interpretato da Maria Grazia Plos e Jacopo Venturiero per il centenario pasoliniano (5 agosto)
  • In alcuni centri della provincia di Trieste con lo spettacolo itinerante “Lost in Macondo” del Collettivo l’Amalgama: gli attori risiedono per una settimana in un piccolo centro che diviene  luogo della creazione dello spettacolo e suo palcoscenico naturale, a chiusura del lavoro creativo. Vi partecipano - innestando le proprie memorie e tradizioni sulla traccia del capolavoro di Marquez - tutti gli abitanti del luogo (29 agosto - 11 settembre)
  • In alcuni luoghi di Trieste con la trilogia itinerante “La città dei miti” a cura di Gianpiero Borgia con Christian Di Domenico, Daniele Nuccetelli, Elena Cotugno: un teatro che si muove verso un’umanità emarginata e fa vivere la trascendenza e l’universalità delle tragedie classiche in contesti del nostro presente. Ecco allora Eracle l’invisibile ambientato in una mensa dei poveri, “Filottete dimenticato” in un’abitazione che immagineremo del protagonista e infine “Medea per strada” in movimento su un mezzo di trasporto (13 -18 settembre)

 

Per ogni informazione si può contattare il Teatro Stabile alla Biglietteria del Politeama Rossetti, tramite il sito www.ilrossetti.it o al tel 040.3593511.

 

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter