I PICCOLI DI PODRECCA PROTAGONISTI NEL PARCO DI MIRAMARE DAL 3 AGOSTO
  • 1 Agosto 2022
  • Comunicati stampa

“Rinascono nel Parco di Miramare i Piccoli di Podrecca: dal 3 al 24 agosto vi propongono “Varietà en plein air” una selezione dei più amati numeri del loro spettacolo-capolavoro, applaudito da generazioni in tutto il mondo. Da molti anni non veniva riproposto: ora è possibile dopo un tirocinio dedicato alla formazione di giovani marionettisti promosso dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale Lavoro e organizzato da ENAIP e Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. I nuovi marionettisti hanno già riscosso successo al Mittelfest con “Progetto Tempesta” ed ora si cimentano nel “Varietà” guidati da Barbara Della Polla”.

 

Rinascono e ritornano protagonisti i Piccoli di Podrecca. Dal 3 al 24 agosto nel Parco di Miramare - grazie alla collaborazione con il Museo Storico del Castello e del Parco di Miramare - andrà in scena “Varietà en plein air” che ripropone una selezione dei più amati numeri dello spettacolo-capolavoro delle marionette di Vittorio Podrecca, curate e conservate dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Lo spettacolo non veniva ripreso ormai da diversi anni ed ora è possibile riapplaudirlo grazie ai risultati di un tirocinio che si è tenuto nel corso del passato inverno e che ha formato alcuni nuovi marionettisti: un’iniziativa promossa dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale Lavoro e organizzata da ENAIP e naturalmente dallo Stabile regionale.

Gli ottimi risultati dell’iniziativa si sono già sostanziati nel successo recente (il 24 luglio scorso) al Mittelfest dello spettacolo “Progetto Tempesta” di Antonio Panzuto, realizzato con alcune marionette di Podrecca e altri elementi di teatro di figura dai neo-formati animatori.

Ora i marionettisti proseguono il loro cammino artistico e affrontano lo spettacolo più iconico, ironico, complesso e famoso delle antiche e preziosissime marionette: quel “Varietà” che ha conquistato generazioni di adulti e bambini e che ha attraversato tutto il Novecento e oltre, ed è stato applaudito nel mondo intero. A guidarli sarà Barbara Della Polla, regista dello spettacolo in collaborazione con Ennio Guerrato.

“Varietà en plein air” si compone di una serie dei più amati numeri del classico “Varietà”: rivedremo personaggi molto celebri come l’Arlecchino, numeri divertenti ispirati al circo, al mondo dello spettacolo, iconici e sorprendenti come i “Divisionisti”, e anche alcuni irresistibili grandi assieme musicali come la “Rumba cubana”.

Particolarità dello spettacolo è infatti quella di intrecciare molto divertimento alla musica che è il fil rouge di ogni numero.

“Varietà en plein air” è dunque uno spettacolo senza comunicazione verbale: adatto ai turisti di ogni nazionalità che frequentano il Parco di Miramare e adatto a spettatori di ogni età. Se i bambini resteranno incantati dalle buffe gag che lo compongono e dalla simpatia dei “Piccoli”, gli spettatori adulti troveranno certamente interessante l’altissimo artigianato che sta dietro la costruzione di ogni movimento dei Piccoli, l’intesa al respiro che deve crearsi fra i marionettisti, la fatica che rende possibile la magia di quello che vediamo in scena.

 

I Piccoli di Podrecca sono infatti costruiti con grande precisione, per effettuare movimenti anche molto minuti e sorprendenti (aprire gli occhi, suonare uno strumento, addirittura muovere i capelli!) e sono governati da molti fili: spesso per muovere una marionetta è necessario il lavoro - perfettamente intonato e precisissimo - di due o tre marionettisti.

Proprio per dare agli spettatori l’idea della complessità e dell’incanto di questo “mestiere” alla fine di ogni spettacolo i marionettisti si fermeranno per un po’ a dialogare con il pubblico permettendo di provare a muovere una delle marionette più semplici… un sfida non da poco!

Per la prima volta uno spettacolo dei Piccoli di Podrecca viene allestito nel Parco di Miramare: e quest’aspetto regalerà allo spettacolo un fascino tutto speciale. Il “ponte” su cui lavorano i marionettisti sarà collocato nella zona del castelletto, all’ombra dei grandi alberi che lo circondano.

“Varierà en plein air” va in scena dal 3 al 24 agosto alternativamente in orario mattutino e pomeridiano: il 3, 4, 5, 9, 10, 11, 12 agosto lo spettacolo va in scena alle ore 10, nei weekend e dopo ferragosto l’orario sarà pomeridiano alle 17 (il 6 e 7, 13, 14, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 23, 24 e 24 agosto).

I biglietti sono disponibili -  Interi €5 e Under 12 €3 - nei consueti canali di vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e anche all’ingresso del Parco di Miramare, nei giorni di spettacolo a partire dalle ore 9 per le mattinée e dalle 16 per le pomeridiane.

Si consiglia fortemente l’acquisto in prevendita.

 

VARIETÀ en plein air

regia di Barbara Della Polla
in collaborazione con Ennio Guerrato

marionettisti Roberta Colacino, Gaia Mencagli
e Giada Bigot, Sara Flego, Silvia Ponton

produzione il Rossetti - Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
in collaborazione con il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare

- - -

Il teatro dei Piccoli di Podrecca fu fondato nel 1914 a Roma da Vittorio Podrecca, originario di Cividale del Friuli. La Compagnia, ha riscosso successi e trionfi in tutto il mondo, dagli Stati Uniti, all’Egitto, all’Unione Sovietica, da Londra a Parigi da New York a Buenos Aires, raggiungendo la fama internazionale nel periodo tra le due guerre.

La collezione arrivò a contare più di mille marionette, per un repertorio in continuo rinnovamento, incentrato principalmente sulle forme del cabaret e del varietà, così come di brevi opere liriche, fiabe, fino all’elaborazione di opere Shakespeariane. Vittorio Podrecca si avvalse della collaborazione di molti grandi artisti, musicisti e scenografi dell’epoca, quali Ottorino Respighi, Enrico Prampolini, Maria Signorelli, Orio Vergani, Fortunato Depero e raccolse gli applausi di spettatori illustri quali Winston Churchill, George Bernard Shaw, Eleonora Duse, Charlie Chaplin, Arturo Toscanini.

 

L’ufficio stampa

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter