Votazioni aperte dal 23 Marzo
  • Crediti

    di Irina Brook
    da “Il gabbiano” di Anton Čechov

    regia di Irina Brook

    con Pamela Villoresi, Geoffrey Carey
    e cast in via di definizione

    produzione Teatro Biondo Palermo
    in collaborazione con Dream New World - Cie Irina Brook

Il teatro, l’arte, i sogni e le cadute, i legami e le solitudini… “Il gabbiano” di Anton Čechov vibra di queste tematiche e oppone l’egocentrismo, la ruvidezza del mondo adulto - quello dell’attrice Irìna Nikolàevna Arkàdina ed il suo amante scrittore Trigorin - alla fragilità ed alle aspirazioni dei giovani, Nina e Konstantìn, che la vita raramente rispetta e protegge.

PREZZO DEI BIGLIETTI

Platea A-B Interi € 27 | Ridotti € 24 | 2★

Platea C Interi € 23 | Ridotti € 19 | 1★

Gallerie Interi € 18 | Ridotti € 16 | 1★

 

Prenotazioni stelle 21/02 h. 10.00

Vendita biglietti 23/02 h. 10.00

Giovedì 23 Marzo
20:30
Venerdì 24 Marzo
20:30
Sabato 25 Marzo
20:30
Domenica 26 Marzo
16:00

La regista franco-britannica Irina Brook - figlia del grande Maestro Peter Brook e dell’attrice Natasha Parry - incrocia in “Seagull Dreams” il nucleo centrale del capolavoro cechoviano alla propria biografia di figlia d’arte, così che le palpitanti atmosfere del teatro di Cechov, le sue emozionanti tensioni, affiorano attraverso il vissuto personale della artista. È il risultato dell’intensa riflessione che Irina Brook ha compiuto sul teatro, inteso come laboratorio dei sentimenti e della vita, mostrando particolare attenzione e sensibilità verso le nuove generazioni.

Con la potente interpretazione di Pamela Villoresi - protagonista di uno degli spettacoli più amati della scorsa stagione,“Viva la vida” - e di Geoffrey Carey e con l’apporto di un giovane cast, lo spettacolo avrà basi solide, radicate nel progetto che Irina Brook ha avviato lo scorso anno con gli allievi della “Scuola dei mestieri dello spettacolo” di Palermo, in cui ha sovrapposto il ricordo della madre e del proprio controverso rapporto con il teatro a brani cechoviani e ad una riflessione - anche molto attuale, visto l’impatto della pandemia sulla società - incentrata sulle relazioni interpersonali.

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter