Votazioni aperte dal 15 Marzo
  • Crediti

    di Morgan Lloyd Malcolm

    traduzione di Enrico Luttmann

    regia di Piergiorgio Piccoli

    con Guenda Goria e Miriam Galanti

    video Massimiliano Zago
    sculture Giovanni Grey Grigoletto

    tecnica Claudio Scuccato
    assistente alla regia Anna Farinello

    musiche Federico Pelle

    produzione Theama Teatro

Per chi ama i colpi di scena e la tensione “La vespa” di Morgan Lloyd Malcolm è un appuntamento obbligato. La bravissima drammaturga britannica (il suo capolavoro “Emilia” ha ottenuto ben tre Olivier nel 2020) costruisce infatti la pièce come un thriller psicologico che non lesina momenti pungenti e violenti, parentesi divertenti o dolorose.

PREZZO DEI BIGLIETTI

Posto unico Interi € 19 | Ridotti € 16 | 1★

Last minute € 15

 

Prenotazioni stelle 1/3 h. 10.00

Vendita biglietti 3/3 h. 10.00

 

Si ricorda che dal 6 agosto 2021 l’accesso agli spettacoli aperti al pubblico è consentito in zona bianca esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 (Green Pass).

Martedì 15 Marzo
19:30
Mercoledì 16 Marzo
21:00
Giovedì 17 Marzo
21:00
Venerdì 18 Marzo
19:30
Sabato 19 Marzo
21:00
Domenica 20 Marzo
17:00

Tutto passa attraverso il confronto fra due donne: hanno condiviso i tempi della scuola e poi si sono perse di vista per molti anni. Casualmente si incontrano in un bar: Erica, da bambina timida e sottomessa è divenuta una donna in carriera, molto organizzata, con un marito e una bella casa. Carla invece vive alla giornata, come se non la governasse un pensiero di fondo. Iniziano una strana conversazione che prende una piega inquietante quando Erica pone all’amica una strana richiesta per cui è pronta a pagare una considerevole ricompensa. Il dialogo fra le due donne evoca delicate questioni: dal successo al potere, dai problemi di coppia alla sessualità, dal bullismo alla violenza di genere... nello stesso genere. Come la vespa del titolo - che inietta le proprie uova nella temibile tarantola, condannandola a diventare cibo quelle larve - anche le due donne si confrontano in modo estenuante e fino alla fine non si comprenderà chi sia la vespa e a chi toccherà la sorte del ragno.

In una scena essenziale, dirette con precisione da Piergiorgio Piccoli danno vita alle protagoniste Guenda Goria e Miriam Galanti: attrici di temperamento, capaci di dividersi fra palcoscenico e piccolo e grande schermo.

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter