Votazioni terminate
  • Crediti

    di Luciano Pasini
    liberamente tratto da "Oliver Twist" di Charles Dickens
    testo di Elke Burul

    regia Luciano Pasini

    con i ragazzi dell'Associazione Culturale StarTS Lab: Francesco Alzetta, Alma Atzori, Silvia Baroncini, Caterina Bonetti, Loris Carboni, Ottavia Castellacci, Susanna Cera, Giorgia Demichele, Daniela Feroleto, Rachele Francioli, Carlo Garibaldi, Caterina Lanza, Giovanni Lesini, Sofia Maiola, Ginevra Mancuso, Luca Mezgez, Danilo Mitic, Edoardo Pahor, Stefano Parmesan, Leonardo Tritta, Anna Vanone e Zoe Viel

    sarta Carola Periatti

    Si ringrazia la Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste per i costumi

    suono Borut Vidau

    luci Davide Comuzzi

    attrezzista Rebecca Quintavalle

    produzione Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia
    e Associazione Culturale StarTS Lab

Come ogni anno, a fine stagione prende forma sul palcoscenico della Sala Bartoli la più fresca e entusiasmante fra le produzioni del Teatro Stabile, quella che sgorga dalla passione e dall’impegno degli allievi dell’Associazione StarTs Lab, la scuola di teatro per giovani attori diretta da Luciano Pasini. Dopo un anno di studi, i talentuosi ragazzi sono pronti a misurarsi con un nuovo spettacolo: per alcuni di loro sarà la prima volta in scena, altri, “veterani” entreranno con garbo e sicurezza nei personaggi del celebre romanzo ottocentesco dell’inglese Charles Dickens.

Clicca qui per l'acquisto dei biglietti

PREZZO DEI BIGLIETTI

Posto unico Interi € 12 | Ridotti € 10 | 1★

Vendita biglietti 20/05 h. 10.00

Lunedì 5 Giugno
19:30
Martedì 6 Giugno
19:30
Mercoledì 7 Giugno
19:30
Giovedì 8 Giugno
19:30
Venerdì 9 Giugno
19:30
Sabato 10 Giugno
19:30

«“Oliver Twist”, un grande classico della letteratura vittoriana» scrive Luciano Pasini, a proposito del nuovo spettacolo che sta nascendo proprio in queste ore. «Questo romanzo, da allora, è stato rappresentato moltissime, volte , non si contano i film, i musical e le rappresentazioni teatrali. Sono convinto che non servisse un'ulteriore messa in scena tradizionale e così ho pensato che per una volta fosse lo stesso autore a raccontare il proprio romanzo. Nel mio lavoro Dickens invita una nobildonna sua protettrice in un teatro per raccontarle il suo nuovo romanzo allo scopo di ottenere i fondi per metterlo in scena. In questa impresa viene aiutato dai personaggi del romanzo stesso che entrano ed escono dal racconto cantano e suonano loro malgrado su richiesta della nobildonna che alla fine sarà entusiasta. Elke Burul che ha scritto il testo ha saputo tradurre alla perfezione il mio pensiero. Per i miei giovani attori sarà una prova difficile ma molto divertente».

Congratulazioni

Errore

Iscriviti alla newsletter